Adolescenti digitali

Invito alla Conferenza: “Adolescenti, natanti digitali”

Cari amici,

con un saluto, vi trasmettiamo l’invito alla prossima conferenza dei Circoli Culturali Giovanni Paolo II dal titolo  “Adolescenti, natanti digitali. Crescere sospesi tra relazioni reali e relazioni virtuali” .

Il Prof.  ALBERTO PELLAI, Psicoterapeuta dell’età evolutiva e autore di diversi libri per genitori e docenti, ci parlerà di una realtà che caratterizza in modo evidente e “invadente” il mondo giovanile.

La conferenza si terrà  MARTEDÌ 19 OTTOBRE ORE 18:30  presso il Centro Pastorale Ambrosiano, Via S. Antonio 5. Sarà possibile seguirla anche in streaming sul canale youtube dei Circoli (invieremo link).

Come di consueto, sarà preceduta dalla S. Messa alle 17:45, nella chiesa di S. Antonio accanto alla sala conferenze.

Questo evento avvia il ciclo 2021-2022 dei nostri circoli, dedicato alla “nuova possibilità di incontrare sfide per meglio la realtà attuale dei giovani: mondo, cultura e sfide si incontrano a dover affrontare.

Vi aspettiamo!

 

ALBERTO PELLAI è Medico, Psicoterapeuta dell’età evolutiva, Dottore di Ricerca in Sanità Pubblica. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva e lavora come ricercatore confermato presso il Dipartimento di Scienze Bio-Mediche dell’Università degli Studi di Milano, dove si occupa di Educazione alla salute ed Educazione Sanitaria e Prevenzione in età evolutiva. E’ stato post-doctoral fellow presso il comitato nazionale statunitense di prevenzione dell’abuso all’infanzia. Nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la Medaglia d’argento al merito in Sanità Pubblica. Ha pubblicato molti libri per docenti e genitori, tra i quali: “Tutto troppo presto. L’educazione sessuale dei nostri figli ai tempi di Internet”, “L’età dello tsunami”, “Famiglia Cristiana, Family Health e Radio 24. Ha vinto numerosi premi letterari. Su Facebook gestisce una pagina dedicata all’educazione e alla prevenzione seguita da più di 100.000 Follower. Famiglia Cristiana, Family Health e Radio 24. Ha vinto numerosi premi letterari. Su Facebook gestisce una pagina dedicata all’educazione e alla prevenzione seguita da più di 100.000 Follower.

Condividi