Entrano in vigore i nuovi Statuti della Federazione Regnum Christi che sarà governata collegialmente

Domenica 15 settembre sono entrati in vigore i nuovi statuti della Federazione Regnum Christi, approvati lo scorso 11 giugno dalla Santa Sede ad experimentum per 5 anni, dalla Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica (CIVCSVA).

La Federazione Regnum Christi è formata e governata collegialmente dai Legionari di Cristo, le Consacrate e i Laici Consacrati, con voto consultivo dei laici del Regnum Christi, che si associano individualmente alla Federazione.
A partire dal 16 settembre, si sono costituiti i collegi direttivi e hanno preso le prime decisioni per avviare il nuovo governo e implementare gradualmente gli Statuti della Federazione Regnum Christi.
Tra le decisioni prese dal collegio direttivo generale, c’è stata la nomina dei laici che parteciperanno al collegio direttivo generale nella plenaria generale.
Nel collegio direttivo generale partecipano due laici; Álvaro Abellán, spagnolo di 42 anni e il venezuolano Francisco Gámez, di 44 anni, che attualmente vive in Canada e che ha partecipato al governo durante il processo di sviluppo e approvazione degli Statuti della Federazione Regnum Christi.

Nella plenaria generale del Regnum Christi partecipano inoltre altri quattro laici del collegio direttivo generale: Carmen Fernández, spagnola di 55 anni, Kerrie Rivard, canadese di 44 anni che vive negli Stati Uniti, il messicano José Antonio Lebrija, di 41 anni e David Zárate, messicano di 36 anni.

Il segretario del CIVCSVA, Mons. José Rodríguez Carballo, OFM, nella lettera in cui ha annunciato l’approvazione della Federazione del Regnum Christi e dei suoi Statuti, ha espresso con queste parole l’intenzione che “la nuova struttura condivisa contribuisca a promuovere e a far crescere il carisma comune, favorisca la collaborazione in vista della missione affidataci dalla Chiesa”.
Il cammino di rinnovamento è stato un processo partecipativo e globale, in cui dal 2010 tutti i membri del Regnum Christi hanno avuto l’opportunità di impegnarsi in quattro vocazioni, circa 22.000 tra legionari di Cristo, consacrate, laici consacrati e laici.
Si cela una tappa importante della storia del Regnum Christi, in cui abbiamo cercato di comprendere più profondamente l’identità del Regnum Christi per poter trovare una struttura canonica che aiuti a custodire lo spirito e a vivere la missione che nasce dal nostro carisma”, affermano i direttori generali della Federazione nella lettera dell’11 giugno 2019.
Questa Federazione che sta nascendo giuridicamente, è la struttura che noi tutti assumiamo, approvata dalla Santa Sede, affinché sia di aiuto a vivere meglio la nostra identità come famiglia spirituale e corpo apostolico” hanno annunciato i direttori generali della Federazione nella lettera del 17 settembre 2019.

Lettera dei direttori generali ai membri Regmum Christi per inizio Federazione (PDF)

Condividi